Home / Attualita' / Notizia

Terremoto tra Lazio e Umbria, la terra trema diverse volte nella notte

terremoto_rieti_perugia.jpg

13 febbraio 2014 - ore 12,33

Diverse scosse di terremoto sono state avvertite questa notte nella zona tra le province di Rieti e Perugia, tra le Regioni Lazio e Umbria, fortunatamente senza conseguenze per la popolazione locale. La scossa più forte è stata registrata dai sismografi questa mattina intorno alle 5:38. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto un’intensità pari a magnitudo 3.5 della scala Richter, ed epicentro in prossimità del comune reatino di Cittareale e quello perugino di Norcia. Il Terremoto ha avuto ipocento a circa 9,5 chilometri di profondità. Questo prima sisma è stato seguito immediatamente da una nuova scossa di magnitudo 2.7 registrata dai sismografi appena un minuto dopo il primo evento. In entrambi i casi fortunatamente non vengono segnalati danni a persone o cose.

Serie di eventi sismici - Inoltre nel nord della provincia di Perugia, nei pressi della città di Pietralunga, poco prima dell’una di notte è stata registrata un’altra scossa, questa volta di magnitudo 2.4. La zona del terremoto tra Lazio e Umbria, il distretto sismico dei monti Reatini, in questi giorni in effetti è al centro di numerosi eventi sismici, anche se fino ad oggi di intensità inferiore. Un’altra scossa di terremoto di magnitudo 2.2, infatti, era stata registrata nella stessa zona alle 3:15 di mercoledì scorso.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook