Home / Attualita' / Notizia

Degrado Stazione centrale: intervista, Piazza Garibaldi mi fa vergognare di essere napoletano

piazza_garibaldi.jpg

06 febbraio 2014 - ore 23,47

Rosario Coglitore, ex consigliere comunale, attivamente impegnato nel quartiere Fuorigrotta con diverse battaglie finalizzate al ripristino della legalità e alla salvaguardia dell’ambiente, ha rilasciato alcune dichiarazioni a NapoliToday, trasformatesi in un vero e proprio sfogo contro cosa non funziona nella nostra città.

“Stamattina presto sono passato per la stazione centrale e mi sono vergognato di essere napoletano, c'era di tutto, un vero mercato della disperazione, prostituzione, droga, degrado , come al solito.
Penso ai poveri turisti, che arrivano a Napoli prendendo un treno, che scempio. Purtroppo sembra che sia la camorra a mantenere viva l’economia napoletana, ma come un cancro ramifica le sue metastasi ovunque, uccidendo ogni speranza di guarigione. Che peccato, la mia bella Napoli maltratta così da questi prepotenti, che cercano di mettere le mani in qualsiasi attività per riciclare denaro, utilizzando teste di legno che fungono da prestanome. Non possiamo accettare tutto ciò, ribelliamoci”.

FONTE: TODAY
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook