a 17 anni è diventata la più giovane donatrice di cellule staminali

staminali.jpg

21 novembre 2013 - ore 11,52

Victoria Rathmill, ragazza di 17 anni, è diventata il più giovane donatrice di cellule staminali a un non familiare di tutto il mondo.
Secondo la Bbc la ragazza si è sottoposta alla procedura presso la London Clinic per aiutare un amico di famiglia malato di leucemia. La ragazza si era iscritta alla associazione di donatori di midollo osseo Anthony Nolan che è una delle due al mondo che accetta anche minori di 18 anni. Dalle analisi era emersa la sua compatibilità con l'amico malato. ''Alla fine è stato come donare il sangue - ha affermato la ragazza - e lo farò ancora perchè non è difficile. Sono solo due giorni della tua vita per salvare qualcun altro''. Attualmente si contano 1600 persone nel Regno Unito in attesa di un trapianto di midollo osseo e 37 mila in tutto il mondo.
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook