Home / Attualita' / Notizia

Maltempo, nubifragio su Roma. Allerta piene in Toscana

safe_image.png

31 gennaio 2014 - ore 11,03

Ore 12.00 - Frana in zona Valle Santa a Boccea
ORE11.43 - La Regione Lazio riferisce che "nelle ultime 24 ore sono cadute a Roma e provincia 90/130 millimetri di acqua, soprattutto nella notte. Nelle altre province: Viterbo 40/60 millimetri, Rieti e Latina 5/20 millimetri, Frosinone 30/70 millimetri. Il livello idrometrico del Tevere a Ripetta è a 10,80 metri in aumento".
ORE 11.40 - Sulla linea A della metro ha riaperto la stazione Flaminio. Restano chiuse Ottaviano e Lepanto. Bus sostitutivi tra Flaminio e Barberini. Tornati al normale servizio anche i tram 2, 3 e 19. Sulla ferrovia Roma-Viterbo ha riaperto la stazione Acqua Acetosa; resta chiusa la fermata La Celsa.
ORE 11.30 - Valmelaina sotto l'acqua
ORE 11.15 - Allagamento in zona Settebagni
ORE 11:00 - Incidente sull'Appia, strada in tilt.“
ORE 10.45 - Situazione critica a Prima Porta, dove i vigili del fuoco sono intervenuti con mezzi anfibi per soccorrere i residenti.“
ORE 10.30 - Voragine nella zona di Quartaccio. E' emergenza in tutto il XIV municipio.“
Ore 10.00 – Gente sui tetti a Roma - Si fa critica la situazione per il maltempo nella capitale. Nel quartiere di Prima Porta è esondato un torrente e delle persone sono state costrette a trovare rifugio sui tetti delle case. La Protezione Civile ha invitato i cittadini a limitare al minimo gli spostamenti, mentre il sindaco Ignazio Marino ha attivato l’unità di crisi. La Ztl è stata disattivata per favorire lo scorrimento del traffico. Il livello del Tevere è tenuto costantemente sotto controllo.

Dopo la neve degli ultimi due giorni, arriva la pioggia. Sono le regioni del versante tirrenico le più colpite dalla ondata di maltempo che si sta abbattendo sul Belpaese. In particolare, sono Lazio e Toscana le regioni dove la pioggia ha fatto più danni. A Volterra, in provincia di Pisa, nella notte è crollato un tratto di circa 30 metri delle mura medievali della città. 11 case sono state evacuate. Per la giornata di oggi il sindaco ha imposta la chiusura delle scuole elementari e medie dell’istituto Jacopo da Volterra e dei licei del comune. Istituti scolastici chiusi anche a Pisa, dove è allerta per la piena dell’Arno.


Allagamenti e disagi si segnalano anche in tutto il resto della Toscana, specialmente nel Pistoiese e nelle province di Prato, Livorno e Grosseto. Roma si è svegliata tra tuoni e lampi e in città continuerà a piovere per gran parte della giornata. Il temporale sta causando non pochi problemi al traffico. Diversi gli interventi di vigili del fuoco e Protezione Civile. Si segnala una colata di fango finita sul Grande Raccordo Anulare e la chiusura delle stazioni Lepanto della Metro A e La Celsa sulla Roma-Viterbo. Le piogge continueranno a cadere su Lazio e Toscana, con neve oltre i 1000 metri di quota. Precipitazioni si concentreranno anche su Calabria, Puglia e Basilicata.

fonte: fanpage.it
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook

Foto Allegate

voragine.jpgsettebagni_allagata_31g_8_3.jpgzona_valle_santa_boccea_1_2.jpg