Milano, l’assessore stappa la bottiglia di spumante e buca il quadro del Settecento

quadro_640.jpg

22 gennaio 2014 - ore 10,29

C’è un bel buco alla Provincia di Milano che imbarazza i piani alti dell’ente. Non si tratta, però, di un buco finanziario ma di un foro, una spaccatura, insomma, un vero e proprio buco, che ha irrimediabilmente danneggiato un quadro del Settecento. Il fattaccio è avvenuto poco prima di Natale: un alto dirigente avrebbe rovinato la tela appesa alle pareti della sede di via Vivaio, durante il brindisi organizzato dal direttore della comunicazione, Alessandro Papini. Il modo in cui è avvenuto il danneggiamento è quantomeno esilarante. L’uomo infatti stava aprendo una bottiglia di spumante e deve averla evidentemente mal direzionata, perché il tappo è partito e il disastro è stato compiuto. La notizia è riportata dal Fatto Quotidiano. Sul quadro, raffigurante le eroiche gesta di Capellino Isimbardi che acquistò l’immobile, c’è ora un pezzo di nastro adesivo a coprire il buco dell’imbarazzo. Ancora sconosciuto il responsabile della fantozziano impresa ma la Provincia giura che, una volta individuato, saranno presi provvedimenti.

Ad ogni modo Papini, raggiunto al telefono dal Fatto Quotidiano, garantisce che sono state prese tutte le misure per risolvere la spiacevole questione. “Ma guardi che siamo assicurati eh… in fondo è un incidente come un altro. E poi ho subito mandato una mail a chi di dovere per segnalare il problema e attivare le procedure di restauro, guardi ecco… alle 16.10. Se vuole gliela giro”. Salvo poi rimangiarsi la parola dopo qualche ora. Perché nel frattempo ha contattato un altro direttore che gli ha rappresentato “insormontabili problemi di privacy” in caso di invio all’esterno di una comunicazione interna. Per fugare, scrive ancor il Fatto, ogni sospetto invita a chiamare il destinatario della mail, il terzo direttore. Trattasi di Giorgio Grandesso, responsabile del settore Patrimonio, che sì ha ricevuto l’email, ma sembra cadere dalle nuove. “No, guardi – dice al quotidiano online – la mail informa solo che la tela presenta una smagliatura ma se è come dite voi la cosa è gravissima e l’autore del danno va ricercato, denunciato e perseguito per responsabilità soggettive”.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook

Foto Allegate

quadro.jpgquadro2.jpg