Home / Gossip / Notizia

Michael Schumacher, le indiscrezioni rompono il silenzio: potrebbe uscire dal coma.

4_michael_schumacher.jpg

19 gennaio 2014 - ore 12,04

Michael Schumacher, nuove indiscrezioni rompono il silenzio degli ultimi giorni. La notizia che circola in Germania e prontamente ripresa dall’edizione online del quotidiano spagnolo Marca afferma che il sette volte campione del mondo potrebbe uscire dal coma farmacologico nei prossimi giorni. Le ultime notizie provenienti da fonti ospedaliere parlano di “condizioni critiche ma stabili”. L’ottimismo sembra crescere e gli stessi medici senza sbilanciarsi sui tempi avrebbero fatto sapere che, dopo le prime due settimane di coma, ogni giorno potrebbe essere quello del risveglio. Ma c’è chi non la pensa così positivamente.
IN COMA A VITA? – Schumi, lo ricordiamo, è ricoverato a Grenoble dal 29 dicembre scorso, dopo un incidente sugli sci avvenuto sulla piste di Meribel. E da quel giorno è in coma farmacologico. Secondo il settimanale tedesco Focus, infatti, il sette volte campione del mondiale di Formula 1 «potrebbe essere mantenuto in coma a vita. Le lesioni cerebrali sono le più complicate per il corpo umano. Non si può prevedere quanto una persona rimarrà in coma», ha affermato il neurochirurgo Andreas Zieger della Clinica Universitaria di Oldenburg. Il neurologo tedesco Gereon Fink ha anche aggiunto: «se le lesioni sono così gravi da nuocere al paziente, allora viene mantenuto in stato di coma». Richard Greenwood, specialista del cervello presso l’University College di Londra in un’intervista al celebre quotidiano inglese The Times è molto cauto: «Quando Michael Schumacher si sveglierà, non sarà Michael Schumacher».
PAROLE AFFETTUOSE  – E alla famiglia di Schumi, continuano ad arrivare attestati di amicicizia. Il Presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo ha dichiarato: «Michael, ti sono sempre vicino, con tanto affetto! Tutta la Ferrari ti sta seguendo con me dai box di questa gara importantissima che sono certo vincerai come i tanti Gran Premi che hai vinto con noi!» Il presidente della Federazione automobilistica internazionale, Jean Todt, non ha dubbi: «Michael è un combattente, conosco la sua energia, il suo coraggio e la sua tenacia. Credo fermamente che questo possa fare la differenza in un momento in cui il destino sembra vacillare», ha affermato, l’ex ad del Cavallino e protagonista proprio con Schumacher di una stagione irripetibile. «Sono sicuro che vincerai questa importantissima battaglia».
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook

Foto Allegate

4_michael_shumaker.jpg4_mikael_shumaker.jpg