Home / Gossip / Notizia

Alba Parietti: "Per la sinistra sono sempre stata la puttana con cui girare la notte"

alba_parietti.jpg

12 novembre 2014 - ore 01,03

E' un fiume in piena Alba Parietti quando racconta della sua vita, tra privato e carriera. 53 anni di aneddoti che la showgirl torinese ha ricordato in un'intervista per "Il Fatto Quotidiano".

Da sempre simpatizzante di sinistra, la Parietti con gli anni ha avuto modo di guardare da vicino e toccare con mano la politica italiana: "Da un certo mondo sono stata sempre percepita e guardata come la puttana che porti in giro di notte e di giorno sei costretto a nascondere - ha spiegato - Negli anni ho capito quanto fossero snob e bigotti i presunti rappresentanti della sinistra italiana. Non è bastato neanche che rinunciassi ai nove miliardi che mi offriva Berlusconi. Non è cambiato niente. La verità è che non mi hanno perdonato di aver scaldato gli istinti più bassi degli intellettuali. Quelli perdevano la testa e i censori con la puzza sotto il naso insorgevano. Oggi Berlusconi e la sinistra governano insieme".

E proprio su quei 9 miliardi rifiutati torna a parlare subito dopo con un po' di amaro in bocca: "Con Silvio Berlusconi fui molto antipatica. Un peccato. Lui, al contrario, da allora e negli anni a venire, con me fu simpaticissimo. Si prestò al tour della villa e nel castello incantato, al momento del dunque, fu generoso. A Mediaset però non andai. Dissi no, grazie. Adriano Galliani, presente all'incontro, era attonito. Non voleva credere che avessi dato un calcio alla fortuna".

Oggi, forse, col senno di poi, Alba Parietti di quel "no" si è pentita, anche se la fortuna, lavorativamente parlando, in quel periodo è sempre stata dalla sua parte.

Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook

Foto Allegate

alba_parietti_a_quelli_che.jpgalba_parietti_a_verissimo.jpgalba_parietti_al_musicultura_festival_2012.jpgalba_parietti_con_abito_scollato.jpgalba_parietti_con_vladimir_luxuria.jpgalba_parietti_lato_b_all_isola_dei_famosi.jpgalba_parietti_primo_piano.jpg