Prato, anziana rapina una banca: ’Mi servono i soldi per le medicine’

anziani.jpg

10 marzo 2014 - ore 22,51

Una donna di circa 70 anni ha rapinato questa mattina una banca di Prato, sita in via Tacca: si tratta di una filiale della Cassa di Risparmio di Lucca-Pisa-Livorno. L’anziana – secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri, immediatamente intervenuti sul posto – si sarebbe presentata allo sportello a volto scoperto ma impugnando una pistola. Lì per i lì i dipendenti hanno pensato si trattasse di un giocattolo, così non si sono fatti intimorire e non hanno ceduto alle insistenti e minacciose richieste della donna, che già aveva un dito sul grilletto. A quel punto la settantenne ha pensato di passare alle maniere forti: ha estratto dalla borsetta un taglierino (quello sì, vero) ed ha intimato al cassiere di consegnarle tutti i soldi che aveva a disposizione, cioè circa 4mila euro. Stavolta il dipendente della banca non ha potuto rifiutare perché l’anziana sembrava piuttosto minacciosa. Solerte, ha preso tutte le banconote che erano sulla sua scrivania e le ha consegnate alla pensionata, che a quel punto se l’è data a gambe ed è fuggita. Sul luogo sono immediatamente intervenuti i carabinieri: l’identità della donna non è stata rivelata, ma i militari hanno già iniziato a visionare i filmati registrati dalle telecamere a circuito chiuso e contano di riuscire a chiudere il caso nel giro di poche ore. Secondo alcuni testimoni la donna avrebbe detto all’impiegato che i soldi le servivano per le medicine.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook