Terremoto in California di magnitudo 6.9

terremoto_california_magnitudo6.jpg

10 marzo 2014 - ore 11,24

Una violenta scossa di terremoto di magnitudo 6.9 è stata registrata in California negli Usa questa mattina alle 6.18 ora italiana, 21.18 di ieri ora locale. L’epicentro del terremoto in California è stato localizzato dai sismografi statunitensi poco lontano dalle coste, al largo delle acque dell’Oceano Pacifico. Secondo i rilevamenti dello United States Geological Survey (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro ad una profondità di soli 7 chilometri ed epicentro a circa 4,3 miglia dalla costa. La città più vicina è Ferndale nella contea di Humboldt, che si trova a 77 chilometri a sud est dell’epicentro del sisma, vicina è anche il capoluogo della contea, Eureka. Sempre secondo i rilievi dell’Usgs, che ha analizzato il terremoto in California anche su basi statistiche comparandoli con quelli del passato, la scossa ha avuto un potenziale distruttivo “medio” ed è stata percepita “molto intensamente” dalla popolazione. Fortunatamente però al momento, a parte qualche chiamata ai numeri di emergenza da parte della popolazione, non si hanno segnalazioni di eventuali danni a persone o cose.

Nessuna allerta tsunami - Ad ogni modo il Centro allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) non ha diramato alcuna allerta tsunami nell’area. Nessuna allerta tsunami neanche alle Isole Hawaii, le più esposte in simili casi. Come hanno spiegato dal Pacific Tsunami Warning Center in una nota diramata poco dopo il terremoto in California, “In base ai dati a disposizione non è atteso nessuno tsunami esteso e dalla portata distruttiva nel Pacifico e non c’è nessuna allerta tsunami alle Hawaii”.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook