Il suo iPhone è un’arma letale. Smartphone diventa una pistola elettrica

iphone.jpg

08 marzo 2014 - ore 16,22

Il suo smartphone usato come una vera e propria “arma letale”. A Manchester un ragazzo di 14 anni è stato arrestato perché il suo telefonino nascondeva, al suo interno, una pistola capace di inviare scosse elettriche. La polizia è riuscita a indentificarlo dopo che un autista aveva denunciato il ragazzo per degli insulti razzisti. Raggiunto dalla polizia è stato perquisito ed è stato ritrovato l’apparecchio. “I tasti del volume erano più spessi e nella parte altra spuntava una striscia di metallo con due punti dal quale uscivano gli impulsi elettrici” hanno riferito gli inquirenti mostrando l’arma utilizzata dal ragazzo che subito è stata definita “potenzialmente mortale”.

Una vera e propria stun gun in miniatura reperita per poche sterline ma di sicuro effetto. Un’arma impropria che la polizia ha prontamente sequestrato.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook