Violenza sessuale e sevizie su un disabile davanti a una bimba di 2 anni

violenza_su_disabiile_arrestati.jpg

07 marzo 2014 - ore 23,12

E’ davvero sconcertante quanto accaduto  a Catona, periferia nord di Reggio Calabria, ai danni di un disabile. Un uomo di 35 anni disabile mentale è stato fatto prima ubriacare durante una festa  e successivamente spogliato e poi seviziato, picchiato e violentato. Il tutto è avvenuto mentre erano presenti anche un neonato e una bimba di due anni. L’uomo è stato prima costretto a bere alcolici e poi è stato spogliato completamente e fatto stare a gattoni con una catena al collo mentre le persone gli salivano in spalla. A questo punto anche la bimba è stata messa sulla schiena del disabile. L’uomo poi è stato oggetto di sputi, schiaffi e minacce prima di subire una violenza sessuale mediante l’utilizzo di un manico in legno. La terribile vicenda è venuta alla luce dopo che la madre dell’uomo ha ritrovato sull’uscio di casa un video nel quale si vedono le violenze subite dal figlio durante una festa.

La denuncia della madre - La donna scoperto quanto subito dal figlio, affetto da disabilità con invalidità pari all’85%, ha denunciato tutto. Il raccapricciante episodio è avvenuto ad una festa di compleanno che si è tenuta nel mese dei gennaio e alla quale avrebbero preso parte almeno una decina di persone. La Procura di Reggio Calabria ha disposto l’arresto per sei persone tra Reggio Calabria Lodi e Pavia. Le accuse sono di violenza sessuale di gruppo, corruzione di minorenne e sequestro di persona. Le indagini però proseguono per accertare chi capire chi siano gli autori del video recapitato alla madre dell’uomo.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook