Gli attaccano i manifesti funebri sotto casa ma lui è vivo: scatta la denuncia

manifesto_funebre_scherzo.jpg

07 marzo 2014 - ore 21,14

Scherzo di cattivo gusto ai danni di un anziano settantette residente a Pollena Trocchia, piccolo centro vesuviano nella provincia di Napoli. Come racconta il quotidiano campano Il Mattino, infatti, all’uomo è quasi venuto un colpo questa mattina quando uscito fuori casa si è ritrovato davanti al portone due manifesti funebri con il suo nome che ne annunciavano il decesso con tanto di orario e luogo dove si sarebbero svolte le esequie per il defunto. Alla vista dei manifesti molti i parenti dell’anziano signore che si sono presentati in casa spaventati e addolorati per la sua improvvisa scomparsa. Comprensibile lo stupore quando invece si sono ritrovati davanti il defunto vivo e vegeto e in discreta forma. Così in molti sono venuti a sapere che fortunatamente si era trattato solo di uno scherzo. Passato il momento di sconforto e il successivo attimo di ilarità, i famigliari del settantenne però si sono arrabbiati per l’accaduto e a quel punto hanno deciso di passare alle vie di fatto. Dopo aver fatto rimuovere i manifesti funebri si sono recati dai carabinieri e hanno denunciato l’accaduto.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook