Beppe Fiorello: ’Rosario sta molto male. Lo proteggo dal cinismo del web’

fiorello_su_rosario_incidente_new_638x425.jpg

06 marzo 2014 - ore 12,38

Sono trascorsi tre giorni dall’incidente che ha visto coinvolti Rosario Fiorello e Mario Bartolozzi. Fiorello è estremamente preoccupato per le condizioni del pedone e non fa che chiedere di lui. Nelle scorse ore, gli ha anche telefonato e in lacrime gli ha chiesto di perdonarlo, esprimendo l’intenzione di andarlo a trovare presto. Le notizie diffuse da una nota stampa del Policlinico Gemelli, però, parlano di una situazione delicata – anche se non grave – anche per lo stesso showman, che necessita di altri 15 giorni di osservazione. La nota dice:

    “si segnala un modesto quadro di edema cerebrale con cefalea e sintomi di nausea e di vomito aggravati dall’assunzione della posizione eretta”

Beppe Fiorello, come si legge nelle dichiarazioni riportate da “La Stampa”, ha fornito qualche dettaglio in più circa le condizioni di Rosario Fiorello. Le sue parole sono state:

    “Rosario sta male, sta molto male. Non si rende conto neanche del suo stato d’animo, perché lo stato confusionale e il dolore sono molto importanti e non gli permettono neppure di valutare certe emozioni. Una riesce a valutarla: chiede continuamente e costantemente del signor Mario, vuole sapere come sta e spera che stia bene, forse meglio di come sta lui stesso.”

Ha sottolineato, quindi, lo stato di grande apprensione nei confronti di Mario Bartolozzi:

    “Ovviamente siamo sempre in costante apprensione per il signor Mario e siamo in costante rapporto telefonico con i suoi familiari per sapere come sta. Siamo due famiglie coinvolte in un incidente molto grave e siamo in attesa di un miglioramento per entrambi che speriamo arrivi presto”

Intanto, Beppe Fiorello, denuncia il cinismo dimostrato da alcuni utenti e da cui sta cercando di proteggere suo fratello:

    “A Rosario ho filtrato tutto il cinismo nei suoi confronti, che serpeggia soprattutto sul web, e invece gli dico di tutto l’affetto che gli sta arrivando. È serpeggiato molto cinismo come se fosse una sua abitudine uscire di casa e mettere sotto delle persone”
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook