L’uomo che ama iniettarsi il veleno di serpente nelle vene

serpente.jpg

05 marzo 2014 - ore 18,46

Nonostante le emotossine del serpente Trimeresurus siano molto pericolose e possono provocare la morte in soli 30 minuti, Steve Ludwin ha deciso di iniettarsi negli ultimi vent’anni, queste sostanze nelle vene. L’uomo è alla ricerca dell’immortalità e crede che questo sia il metodo giusto per sfidare la sorte e diventare invincibile.

Il principio di base, infatti, prevede che la regolare esposizione al veleno permetta di sviluppare l’immunità. Steve ha dichiarato di non ammalarsi da tempo, ed è convinto che il veleno sia un’iniezione di energia capace che gli regala velocità, forza e resistenza.
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook