Bologna, studentessa ruba quadro con una donna nuda: "E' offensivo"

donna_nuda_2.jpg

05 marzo 2014 - ore 00,53

BOLOGNA - Il nudo femminile ritratto nel quadro "offendeva la dignità delle donne", quindi una studentessa spagnola si è sentita il dovere di rimuoverlo dalla parete di un locale della zona universitaria e di portarselo via. La ragazza è stata denunciata dai carabinieri per furto aggravato.

L'episodio è avvenuto domenica notte, quando il titolare di un bar in via Zamboni ha allertato i carabinieri dopo aver visto una cliente appropriarsi di uno dei suoi quadri affissi al muro, nasconderlo dentro il giubbino e svignarsela dal locale.

La studentessa spagnola di 24 anni, residente a Camerino, interpellata dai militari ha riferito di aver commesso un reato perché, trattandosi di un nudo femminile, era un quadro che offendeva la dignità delle donne e, pertanto, non doveva stare esposto in un locale pubblico. Il gestore del locale ha precisato che l'opera era appesa perché in vendita e il ricavato sarebbe stato devoluto in beneficenza. La ragazza, incensurata, è stata denunciata per furto aggravato.

FONTE: TODAY
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook