La prof 35enne va a letto con alunno di 16 anni, ma evita il carcere

berna.jpg

27 febbraio 2014 - ore 13,35

Attratta da un suo studente adolescente, una professoressa scozzese di 35 anni, Bernadette Smith, ha tentato un approccio con il ragazzo di 16 anni portandolo anche a letto, ma è stata scoperta e denunciata dai genitori del giovane minorenne. La donna, sposata e madre di tre bambini, durante il processo davanti alla Corte di Stirling ha ammesso le sue colpe ma ha evitato il carcere spiegando di aver avuto un sincero affetto per il ragazzo e di non essere andata oltre semplici baci e palpeggiamenti a letto. Il giudice così le ha evitato la cella condannandola però a due anni di lavoro socialmente utile in comunità e all’iscrizione nel registro dei criminali sessuali per lo stesso periodo. La donna era stata sorpresa nel letto dell’adolescente con indosso solo jeans e reggiseno, ma già in precedenza aveva avuto contatti con il 16enne che è stato suo allievo durante il terzo, quarto e quinto anno, alla Bannockburn high school. Secondo quanto ricostruito durante il processo, professoressa e studente si erano incontrati più volte in un parco pubblico della zona ma anche durante appuntamenti segreti a scuola.

Il ragazzo si sentiva lusingato - Dal suo canto il 16enne Gary Ralston, che dimostra ancora meno dell’età che ha, ha raccontato alla stampa britannica di essersi sentito fortunato e lusingato in un primo momento perché in classe erano tutti attratti da quella donna matura e sensuale, ma di aver realizzato successivamente che stavano facendo qualcosa di sbagliato.  La professoressa Smith invece ha più volte dichiarato di essere innamorata di Gary e di essersi giocata il lavoro, il matrimonio e la reputazione soltanto perché nutriva un forte sentimento.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook

Foto Allegate

bernadettesmith_1861688a.jpgbernadette_smith_2892173.jpg