Home / Attualita' / Notizia

Ucraina, liberata la Timoshenko. Premier ad interim un suo fedelissimo

iulia_timoshenko_ucraina.jpg

22 febbraio 2014 - ore 13,58

L’accordo per mettere fine alle proteste con l’intendimento di lasciare Yanukovich alla guida dello stato in cambio di elezioni anticipate e ritorno alla costituzione del 2004, poi la partenza dello stesso presidente lontano da Kiev, la solidarietà espressa dalla polizia ai rivoltosi. Ora la liberazione di Iulia Timoshenko e l’elezione come primo ministro ad interim di un suo fedelissimo, Oleksandr Turcinov, ex capo dei servizi segreti che subentra così a Serhiy Arbuzov. In Ucraina sono ore di avvicendamenti rapidi nelle stanze del potere, mentre l’opposizione a Yanukovich continua a presidiare piazza indipendenza.

E’ di poche ore fa la notizia che il parlamento aveva votato per la scarcerazione della Timoshenko, approvandola con 310 voti favorevoli. L’eroina della Rivoluzione arancione era stata condannata per malversazione di fondi pubblici, dopo aver siglato con Gazprom un accordo per la fornitura di gas, ritenuto inutilmente oneroso per l’Ucraina. Il 5 agosto del 2011 Timoshenko era stata arrestata per aver contravvenuto più volte alla disposizione della procura di non lasciare Kiev. L”11 ottobre del 2011 l’ex premier era stata condannata a 7 anni di reclusione, ma il 29 aprile 2013 la Corte Europea dei diritti dell’uomo ha definito “illegale” la detenzione dell’ex premier.

FONTE: FANPAGE
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook

Foto Allegate

yulia.jpeg