Cotta e spogliata

donna_cucina_2.jpg

20 febbraio 2014 - ore 11,50

“Cotta e Spogliata” è la nuova trasmissione che scimmiotta “Cotto e mangiato” della Parodi. In pratica, le concorrenti – donne di tutti i giorni – dovranno cimentarsi tra pentole e mestoli con le grazie al vento, attenzione: uno schizzo di olio bollente potrebbe essere fatale e mandare all’ospedale le sexy cuoche. Vai poi a spiegare al medico come mai il ragù è finito nelle parti basse…

Ironia a parte, il format sembra piuttosto volgare e, poi, non va sottovalutato il problema della troppa carne in tavola: siamo certe che i commensali sapranno distinguere il petto di pollo dal petto della “pollastra”?

QUESTIONE DI “BUONGUSTO”. La cucina, poi, diventerebbe complicata: sbattere le uova con la frusta porterebbe a un dondolio che di sensuale ha ben poco, e più che una giornata in cucina sembrerà ricordare i rulli rotanti anti-cellulite degli anni ’90. Se sono spariti dalla circolazione un motivo ci sarà pure…

In ultimo, l’igiene: per quanto sode e prorompenti le natiche che sfiorano gli ingredienti non mi sembrano il massimo del bon ton.

Bocciata la nudità in cucina, è molto più sexy indossare un grembiule… con niente sotto, ovviamente
Non sei ancora fun? Metti mi piace e seguici su facebook

Foto Allegate

cotta_spoglata.jpggiadadavinci5.jpggiadadavincicucina04.jpggiadadavincicucina05.jpggiadadavincicucinacop.jpg